Home

L'Iniziativa "Azzurro che Valore", dell'Istituto Nazionale del N.A. per promuovere il ricordo di tutti gli sportivi caduti in guerra e/o Decorati al Valor Militare, sarà ospitata a Coverciano durante il ritiro  della Nazionale Italiana prima di partire per gli Europei 2016.
E' l'impegno assunto dal Presidente della FIGC Carlo Tavecchio a seguito dell'interessante e convinto incontro con il responsabile del Progetto Azzurro che Valore, il consigliere nazionale dll'Istitituro Prof. Rocco Galasso, presidente della Federazione Prov.le di Potenza.
Il Presidente Tavecchio è rimasto molto colpito dal rilevante numero di caduti e decorati nell'ambito della famiglia calcistica ed ha apprezzato il lavoro di ricerca storica sin ora  realizzato e che ha portato alla pubblicazione di un Albo d'Onore con tutti i nominativi distinti per Società Sportive. Di tutti i nazionali e delle figure maggiormente rappresentative del calcio italiano del periodo pre-bellico che hanno preso parte alla Grande Guerra è stata realizzata una pregevole rappresentazione artistica con ritratti eseguiti dal maestro d'arte Vincenzo d'Acunzo di Tursi (MT). La loro esposizione in mostra  ha gia raggiunto numerosi contesti sportivi e cittadini riscuotendo ovunque enorme successo.
Grande suggestione  esprime poi la realizzazione della Maglia Azzurra del 1914 che è stata donata al Presidente Tavecchio e che ha assicurato di volerla collocare nell'ambito del Museo del Calcio di Coverciano.
Prossima tappa di Azzurro che Valore sarà Napoli, poi Milano.

 

Presso lo Stadio Olimpico di Roma per iniziativa del CONI e della FIGC si sono commemorti i calciatori italiani caduti nella Grande Guerra, nella data centenaria dell’ultimo impegno della Nazionale che il 31 giugno 1915 contro la Svizzera, a Torino, giocava l’ultima partita prima della pausa forzata per eventi.
Una stele è stata apposta all’ingresso della Tribuna d’Onore dell’impianto sportivo romano.
In tale occasione gli enti organizzatori hanno voluto coinvolgere l’Istituto del Nastro Azzurro che ha promosso, all’interno del sodalizio, il progetto “AZZURRO CHE VALORE” con il compito preciso di ricordare gli sportivi  partecipanti alla Grande Guerra, decorati e non.
Il progetto, lanciato già durante gli ultimi mondiali con il ricordo dei nazionali caduti in guerra, parte dalla Federazione Provinciale di Potenza, ad opera del Consigliere Nazionale del Nastro Azzurro Rocco Galasso, uomo di sport, e dal calciatore Ettore Savoia nonché dall’operatore di marketing sportivo Antonello Di Stefano.
Il progetto, proiettato su scala nazionale, ha avuto subito notevoli consensi. E’ stato presentato a Roma presso l’Associazione della Stampa Romana, poi a Firenze, Bari, … Prossime tappe Napoli, Torino e Milano. Con esso la mostra itinerante dei ritratti del Maestro Vincenzo d’Acunzo e le riproduzioni del Pallone degli Eroi e della Maglia Azzurra del 1914 che tanto hanno incuriosito tutto il Presidente del CONI Giovanni Malagò che ha voluto posare nella foto ufficiale con Carlo Tavecchio e Rocco Galasso al momento dello scoprimento della stele commemorativa.
Il Consigliere Nazionale Rocco Galasso è poi intervenuto nella sala stampa dell’Olimpico al cospetto della stampa sportiva e di tutto il Consiglio Federale della FIGC ed i vertici del CONI. Ha relazionato sull’interessante progetto che vedrà subito partner CONI e FICG per promuovere la conoscenza di queste pagine di storia tra i club affiliati e soprattutto tra i giovani sportivi che devono essere edotti sul glorioso passato dello sport italiano bagnato anche da sangue delle due guerre.

 

Il Presidente Prov.le di Potenza e Commissario Straordinario per Matera, Prof. Rocco Galasso con le Associazioni Combattentistiche e d'Arma della Basilicata ha promosso il Protocollo d'Intesa per promuovere con un programma comune le varie iniziative commemorative che concerneranno il ricordo centenario del Primo Conflitto Mondiale. L'accordo, sottoscritto anche dall'ANMIG, ANCR, UNUCI, ANB, ANC,  è stato ratificato presso il Comando Esercito Basilicata a Potenza alla presenza del C.te Gen. Giulio Barba, del Prefetto, del Vice Presidente della Giunta Regionale, del Sindaco di Potenza, del Vicario del Questore di Potenza e del Gen. Comandante la Legione CC Basilicata. A chiari lettere il Presidente Galasso ha puntualizzato che le Associazioni rifiutano il ruolo che le relega solo a mera partecipazione e suggestiva coreografica rappresentanza nelle cerimonie militari. Esse hanno un patrimonio di valori, testimonianze ed una ricchezza di documentazioni da rendersi protagoniste di ogni evento finalizzato al recupero della memoria e agli approfondimenti di studio

 

Ancora una tappa lucana per la mostra AZZURRO CHE VALORE, il progetto dell’Istituto indirizzato a ricordare gli sportivi decorati al Valor Militare nel corso della Prima Guerra Mondiale.

Il consigliere nazionale Rocco Galasso, presidente della Federazione provinciale di Potenza e referente del progetto, è intervenuto il 28 e 29 giugno al 4° Trofeo della TOTAL OIL Cup presso i Comuni lucani di Corleto Perticara, Gorgoglione e Guardia Perticara dove, ospite delle amministrazioni locali e dei vertici dirigenziali della compagnia petrolifera Total Oil, ha relazionato sulle ricerche condotte sugli sportivi in guerra. Per la Total era presente dell'Amministratore Delegato di Total E&P Italia Nathalie Limet, il direttore commerciale ing. Roberto Pasilini, il resp. mkt e comunicazione, Dott. Massimo Dapoto e il Direttore Rapp. Potenza Ing. Giuseppe Cobianchi. Per il Nastro Azzurro è intervenuto anche il consigliere prov. di Potenza Giuseppe D’Ettorre ed il giovane presidente dell’Associazione “Azzurro che Valore” Ettore Savoia. In esposizione gli artistici ritratti degli “eroi azzurri” realizzati dal mastro D’Acunzo.

Prossima tappa a Bari, presso il Sacrario Militare d’Oltremare (dal 9 al 16 luglio). Le federazioni possono prenotarsi contattando la segreteria nazionale oppure direttamente il consigliere Galasso.


 

Il consigliere Nazionale Rocco Galasso, Presidente della Fed. Provinciale di Potenza, è intervenuto oggi a RaiSport 1, nel TG nazionale per presentare, in un interessante servizio, le finalità del Progetto dell’Istituto “Azzurro che Valore” che ricorderà tutti gli sportivi caduti e decorati al Valor Militare nel corso della Grande Guerra. L’intervista è avvenuta nel contesto della presentazione del Progetto a Potenza, presso il Tatro Cittadino “F. Stabile”.